contenuto nascosto per l'accessibilita'
Skip Ribbon Commands
Skip to main content
HomeConto EnergiaCessione dei crediti

Cessione dei crediti fotovoltaico

conto energia, soggetto cessionario, tariffe incentivanti, crediti, mandato all'incasso

​Cos’è

Il GSE, all’interno della regolamentazione del Conto Energia, permette la cessione dei crediti derivanti dall’ammissione alle tariffe incentivanti. La cessione consente al Soggetto Responsabile di trasferire la titolarità dei crediti vantati verso il GSE ad un Soggetto Cessionario.
 
Come si ottiene
 
La cessione dei crediti è ammessa esclusivamente per la totalità degli stessi crediti e a favore di un unico cessionario (o pool di banche) sino ad eventuale revoca espressa. 
Le modalità di attivazione della cessione dei crediti prevedono la notifica a mezzo raccomandata di un atto di cessione a firma congiunta del Cedente e del Cessionario.
A seconda della tipologia di cessione è obbligatorio l’utilizzo di modelli standard.
A seguito della notifica della Cessione del credito, il GSE, con lettera raccomandata, comunicherà alle parti di aver preso atto della cessione dei crediti e del rispetto di tutti gli adempimenti previsti dalla Convenzione del Conto Energia, contenuti nell’articolo denominato “Cessione dei Crediti”.
 
Il GSE riconosce le tariffe incentivanti al Soggetto Cessionario fino a eventuale notifica di atto di retrocessione dei crediti secondo le modalità previste nella Convenzione.

 

Mandato irrevocabile all’incasso
 
Il contratto di mandato consente al Soggetto Responsabile di conferire l’incarico ad un soggetto mandatario ad incassare tutti i crediti presenti e futuri vantati verso il GSE derivanti dalla Convenzione stipulata nell’ambito del Conto Energia. 
 
Come si ottiene
 
Il Mandato irrevocabile all’incasso è ammesso esclusivamente per la totalità degli stessi crediti e a favore di un unico mandatario sino ad eventuale revoca espressa. Le modalità di attivazione del mandato sono le stesse indicate per la cessione del credito.
 

L’atto di cessione dei crediti e di mandato dovranno essere stipulati con scrittura privata da valersi ad ogni effetto di legge e da conservarsi agli atti del Notaio che ne autenticherà le sottoscrizioni ai sensi dell’art. 69 del R.D. 18 novembre 1923, n. 2440.

 
Gli operatori possono monitorare lo stato di lavorazione delle proprie pratiche di cessione del credito / mandato direttamente sul portale applicativo FTV nella sezione cessione del credito.
 
 

 

Questa pagina è stata aggiornata il 20/10/2016