contenuto nascosto per l'accessibilita'
Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
HomeSupportoFAQPortale applicativo

Quale garanzia ho sulla riservatezza dei dati inviati al GSE?

La raccolta ed il trattamento dei dati personali sono effettuati in esecuzione di obblighi previsti da leggi, regolamenti o dalla normativa comunitaria o da Organi di Vigilanza, al fine di consentire al GSE di erogare i servizi gestiti. I Dati sono trattati con strumenti manuali o automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti e sono osservate misure di sicurezza per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati. I Dati personali potranno essere trattati da dipendenti e collaboratori del GSE, incaricati a svolgere specifiche operazioni necessarie al perseguimento delle finalità suddette.

Un gestore di rete può ottenere le credenziali di accesso al portale web?

​Per poter ottenere le credenziali di accesso al portale web e per poter comunicare al GSE le misure di produzione di energia incentivata, o le misure di immissione per impianti in regime di scambio sul posto o ritiro dedicato, relative agli impianti di competenza, il Gestore di rete deve farne richiesta attraverso la registrazione al portale informatico. La registrazione si esegue all’indirizzo https://applicazioni.gse.it.
Al seguente link è possibile consultare il Manuale di registrazione https://applicazioni.gse.it.

Che cosa si intende per “Operatore/Utente” e qual è la differenza tra i due termini?

Con questi termini si definiscono le persone che agiscono sul portale.
  • L’Operatore, o operatore elettrico, è lo stesso Soggetto Responsabile dell’impianto;
  • L’Utente è la persona che materialmente effettua l’accesso al portale ed esegue le attività per conto degli Operatori/Soggetti Responsabili.

L’Utente può o meno coincidere con l’Operatore/Soggetto Responsabile.

Cosa è necessario fare nel caso in cui si volesse creare l’accesso al portale per più utenti?

​Qualora si intendesse richiedere l’accesso al portale informatico per più utenti, l’utente che ha ottenuto le credenziali di accesso al portale, dovrà aggiungere, attraverso l’apposita modalità “Aggiungi utente”, i nominativi degli utenti per i quali intende richiedere l’accesso al portale.

Quali browser internet è possibile utilizzare per accedere al portale applicativo GSE?

Il portale applicativo GSE, al momento, è ottimizzato per l’utilizzo del browser Internet Explorer 8.0. e superiori.
Si manifesta parziale compatibilità con gli altri browser (ad esempio Chrome, Mozilla Firefox, Safari).

Come si effettua la registrazione al portale del GSE?

L’indirizzo dove effettuare le operazioni di registrazione è il seguente: https://applicazioni.gse.it.
 
Per concludere la registrazione al portale applicativo del GSE è necessario selezionare la tipologia di soggetto ed in seguito inserire il Codice fiscale e/o Partita IVA dell’Operatore che si intende accreditare e che rappresenterà poi il Soggetto Responsabile dell’impianto/produttore. Nella schermata successiva dovranno essere inseriti nella sezione “Anagrafica dell’Operatore Elettrico, Soggetto Responsabile, per il quale si richiede l’abilitazione”, i dati anagrafici dell’Operatore e nella sezione “Dati della persona che sta richiedendo l’accesso alle applicazioni del portale”, quelli relativi all’Utente.

In seguito all’accettazione dell’informativa relativa alla privacy, all’inserimento del codice captcha, si dovrà procedere al salvataggio del modulo informatico per inviare i dati comunicati; a conferma dell’inserimento, l’utente vede un messaggio a video contenente un codice di sicurezza (token) casuale alfanumerico di 5 caratteri da conservare e utilizzare nella successiva fase di finalizzazione della registrazione. Contestualmente riceverà una email contenente un link ad una pagina di finalizzazione. Il link ha validità limitata nel tempo e nel numero di tentativi possibili: se l’utente non avvia la procedura di finalizzazione cliccando sul link prima della scadenza il codice di sicurezza viene invalidato e tutte le informazioni relative vengono cancellate, costringendo l’utente a ricominciare da capo. Nel momento in cui l’utente seleziona il link ricevuto per email, gli viene mostrata una pagina con una serie di campi da compilare per verificare l’identità dell’utente che sta facendo richiesta di registrazione.

Se tutto corrisponde, dopo aver premuto il bottone “Verifica”, viene effettivamente creato l’account con tutte le associazioni del caso, e viene inviata una mail di conferma all’indirizzo indicato in fase di compilazione della registrazione. Contestualmente il sistema, mostrerà a video la UserId creata per l’utente che dovrà anch’essa essere stampata o copiata in un luogo custodito.

Alla conferma della registrazione, il sistema genera un insieme di codici identificativi, detto portfolio PIN, da utilizzare per associare nuovi utenti all’operatore. L’operatore può reperire tali PIN tramite un link a scadenza che gli sarà comunicato da un’email alla conferma della registrazione.

Al primo accesso al portale verrà definita un’ulteriore chiave di sicurezza, ovvero domanda e risposta segreta, che sarà necessaria al fine di recuperare la User Id Utente o la Password qualora fossero smarrite.

Al seguente link è possibile consultare il Manuale di registrazione https://applicazioni.gse.it

E’ possibile modificare i dati anagrafici erroneamente inseriti?

Nel portale è inserita la funzione “Modifica anagrafica operatori” che consente di effettuare modifiche differenziate, a seconda del tipo di Soggetto Responsabile iscritto.
 
In particolare, per le persone fisiche risulta possibile intervenire su:
  • Indirizzo di residenza;
  • Numero civico;
  • CAP;
  • Comune di residenza;
  • Telefono;
  • Fax;
  • E-mail. 
Nel caso di persone giuridiche, invece, è possibile intervenire su:
  • Tipo operatore;
  • Telefono;
  • Fax;
  • E-mail;
  • Rappresentante legale;
  • Data di nascita (del rappresentante legale);
  • Sesso (del rappresentante legale);
  • Codice fiscale (del rappresentante legale);
  • Comune di nascita (del rappresentante legale). 
Per le modifiche non esplicitamente indicate, è necessario inviare una dettagliata richiesta scritta, da inoltrare all’indirizzo rettifiche@cc.gse.it.

Come è possibile recuperare Userid e Password in caso di smarrimento?

Per ottenere nuovamente Userid e Password, è necessario attivare le funzioni previste sulla home page dell’area clienti che sono “recupera userid” e “reimposta password”.


REIMPOSTA PASSWORD - Fornendo correttamente i dati richiesti, verrà generato un codice di sicurezza di 5 cifre che si dovrà aver cura di conservare, ed una mail con un link per terminare la procedura. Accedendo al link contenuto nella mail, attraverso l’inserimento dei dati richiesti e del codice di sicurezza visualizzato in precedenza si potrà terminare la procedura compilando tutti i campi e selezionando la voce “verifica”. Il sistema confermerà l’avvenuta verifica e contestualmente invierà una mail con l’esito del recupero informazioni.


RECUPERA USERID - Fornendo correttamente i dati richiesti (i dati sono quelli relativi alla prima registrazione; il codice fiscale è quello relativo all’utente registrato, mentre la domanda e la risposta segreta, fanno riferimento a quanto inserito al primo accesso al portale) e premendo “Invia dati”, verrà generato un codice di sicurezza di 5 cifre che si dovrà aver cura di conservare, ed una mail con un link per terminare la procedura. Accedendo al link contenuto nella mail, attraverso l’inserimento dei dati richiesti si potrà terminare la procedura compilando tutti i campi e selezionando la voce “verifica”. Il sistema confermerà l’avvenuta verifica e contestualmente invierà una mail con l’esito del recupero informazioni. Se l’esito delle verifiche è positivo verrà visualizzata la userid all’utente.

Nel caso non si disponga dell’indirizzo email indicato in fase di registrazione, sarà necessario richiedere a mezzo email il Modulo “Credenziali utente” all’interno del quale dovrà essere indicato il nuovo indirizzo email cui inviare le Credenziali di Accesso.
 

Come si accede alle varie applicazioni?

​Per accedere alle singole applicazioni, una volta all’interno del portale, è necessario cliccare sulla Ragione Sociale/Cognome del Soggetto Responsabile.
In questo modo saranno resi attivi, sulla parte destra della pagina, i pulsanti che permettono di accedere alle varie funzionalità.

Come è possibile recuperare il Codice Identificativo in caso di smarrimento?

Per recuperare il Codice Identificativo dell’Operatore è necessario inviare una richiesta all’indirizzo email rettifiche@cc.gse.it indicando i dati dell’Operatore (Nome Cognome/Ragione Sociale e Codice Fiscale/PIVA).
Tale richiesta dovrà essere inviata dall’indirizzo email inserito in fase di registrazione dell’Operatore. Qualora non si disponga di tale indirizzo email, sarà necessario richiedere a mezzo email, il Modulo “Richiesta reinvio codice identificativo e aggiornamento indirizzo email” specificando i dati dell’Operatore e i dati del richiedente qualora questi non coincida con l’Operatore.​​

E’ possibile per un utente modificare la propria password?

Si, è possibile modificarla intervenendo nell’area “Modifica password”, disponibile nel menu principale del portale.​

Come si può procedere alla richiesta di abilitazione alle applicazioni?

Una volta completata la procedura di registrazione è necessario, tramite la funzione ”Sottoscrivi applicazioni”, sottoscriversi alle applicazioni che si intendono attivare.
Le applicazioni saranno immediatamente disponibili, a valle del salvataggio. Al termine della sottoscrizione l’utente riceverà una email di conferma della sottoscrizione, ed eventuali informazioni aggiuntive, per attivare la sottoscrizione. Nel caso in cui siano state sottoscritte le Applicazioni GMD e/o VEN sarà necessario richiedere a mezzo email il Modulo “Rettifica dati area utenti”, all’interno del quale dovrà essere indicato l’Utente per il quali andrà richiesta l’attivazione delle Applicazioni sottoscritte.

Il Portale propone un Alert nella sezione Regime Fiscale: “Attenzione! Qualora non abbia già provveduto, si ricorda che per completare con successo la registrazione è necessario compilare i dati sul regime fiscale dell'Operatore utilizzando la funzione "Regime fiscale". Quale operazione devo compiere sul portale quando lo visualizzo?

Il messaggio è un avviso che compare sempre e sta a ricordare che è una condizione necessaria per il completamento delle istruttorie gestite dalle diverse applicazioni dell’area clienti.
L’operazione da compiere è quella di utilizzare la funzione “Regime fiscale” per compilare i dati richiesti utili a definire il regime fiscale dell’operatore.
​​

Come è possibile effettuare il log-out dal portale?

Si effettua automaticamente il log-out quando si chiude la finestra del browser o quando, dopo un tempo stabilito a causa di inattività, la sessione scade.
Inoltre si effettua il log-out, ogni volta che si digita sul bottone che avvia una delle applicazioni abilitate.

Come posso procedere per non consentire più ad un Utente (ad es. referente tecnico) di accedere al mio profilo Operatore (Soggetto Responsabile)?

In maniera autonoma tramite la funzione “Elimina relazione utente operatore” è possibile, per l’Utente, rimuovere l’associazione tra l’utente collegato e l’operatore o gli operatori a questi associato/i.
Nel caso in cui un Operatore voglia eliminare l’associazione di un Utente al suo profilo, dovrà richiedere, a mezzo email, il Modulo “Rettifica dati area utenti” scrivendo all’indirizzo rettifiche@cc.gse.it e compilandolo, avendo cura di inserire gli estremi dell’Operatore e dell’Utente per i quali si intende procedere con l’eliminazione dell’associazione.

Quali azioni consente la funzione FePa - Codice Univoco Ufficio?

La funzione "Fepa – Codice Univoco Ufficio", consente d’inserire i Codici Univoci Ufficio, per gli operatori ‘Pubbliche Amministrazioni" interessate al decreto 03/04/2015 n.55 riguardante la Fatturazione Elettronica (Fepa). Per gli operatori che risponderanno SI alla domanda relativa all’applicazione del decreto del 03/04/2015 n.55 sarà possibile fornire il o i Codici Univoci Ufficio che saranno usati dal GSE per la fatturazione elettronica.

Questa pagina è stata aggiornata il 06/02/2014