contenuto nascosto per l'accessibilita'
Skip Ribbon Commands
Skip to main content
HomeCO2 e servizi energeticiMancata produzione eolica

Mancata produzione eolica

impianti eolici, terna, dispacciamento, mancata produzione, utente, produttore, renumerazione, MPE

Cos’ è
 
Al fine di garantire la sicurezza del sistema elettrico, gli impianti eolici sono soggetti a ordini di dispacciamento – riduzione della produzione -  da parte di TERNA.
Nel caso di unità di produzione alimentate da fonti rinnovabili non programmabili, le condizioni per il dispacciamento sono definite dalla deliberazione ARG/elt 5/10.
A partire dal 2010 la quantificazione della mancata produzione non fa più riferimento alla produzione storica bensì alle stime elaborate dal GSE sulla base dei dati effettivi di vento, misurati sul sito, nelle ore in cui viene richiesta la riduzione di produzione. A tal fine, il GSE utilizza un modello che simula il funzionamento che l’impianto di produzione eolica avrebbe avuto in quelle determinate condizioni se non fosse stato oggetto di un ordine di dispacciamento.

L’inserimento dei dati vento sul portale da parte degli operatori risulta fondamentale per ottenere migliori risultati di simulazione del funzionamento dell’impianto di produzione e, di conseguenza, una più accurata stima della mancata produzione eolica.
 

A chi è rivolto
 
L’istanza di remunerazione della mancata produzione eolica può essere presentata:
  1. dall’Utente del dispacciamento nel caso di unità di produzione alle quali non si applichi la deliberazione n. 280/07;
  2. dal Produttore che gestisce le unità di produzione nel caso di unità di produzione alle quali si applichi la deliberazione n. 280/07,

esclusivamente in relazione alle unità di produzione eolica che sono state oggetto di ordini di dispacciamento in tempo reale e a programma impartiti da TERNA.


Come attivare il servizio
 
L’Utente del dispacciamento e il Produttore troveranno nella sezione “Guide Manuali e Modulistica” tutta la documentazione necessaria alla presentazione dell’istanza e della sottoscrizione della convenzione per la remunerazione della mancata produzione eolica.
 
E’ comunque fondamentale che prima venga presentata apposita richiesta al Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A. attraverso il portale informatico messo a disposizione dal GSE.
Il portale informatico dovrà essere utilizzato anche per le successive fasi di gestione tecnica, economica e amministrativa del servizio di MPE.

Questa pagina è stata aggiornata il 07/07/2016