contenuto nascosto per l'accessibilita'
Skip Ribbon Commands
Skip to main content
HomeSala stampaNews

News

GSE, lezioni di sostenibilità nelle aree sequestrate alla camorra

GSE, Agrorinasce, lezioni, sostenibilità ambientale
Categoria: GSE Servizi |15 Marzo 2017 Categoria: GSE Servizi | 15/03/2017

 

​Oggi, nell’ambito della collaborazione con Agrorinasce, il GSE - la società pubblica che promuove l’uso delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica in Italia - ha dato il via a un ciclo di lezioni sulla sostenibilità ambientale per 600 studenti dei licei e degli Istituti tecnici del casertano. Le lezioni si svolgono all’interno della struttura nata sui terreni confiscati al boss della Camorra Schiavone, in particolare nelle aule didattiche del Centro di Educazione e Documentazione Ambientale (Ceda) di Santa Maria la Fossa. Il Ceda si trova nell’area di competenza del consorzio Agrorinasce, Agenzia per l’innovazione, lo sviluppo e la sicurezza del territorio, impegnata nella lotta al crimine organizzato attraverso il recupero e la gestione a uso sociale di beni confiscati alla camorra.

Il programma prevede 9 giornate di lezioni, tra il 15 marzo e l’8 maggio, che vedranno coinvolte altrettante realtà scolastiche:

1. Circolo Didattico “Don Lorenzo Milani” Villa Literno (15 marzo);
2. I.C. “Don Diana” Casal di Principe (15 marzo);
3. I.C. “De Mare” San Cipriano d’Aversa (16 marzo);
4. I.T.C. “Guido Carli” Casal di Principe (21 marzo);
5. I.C. “Spirito Santo” Casal di Principe (22 marzo);
6. Liceo Scientifico “E.G. Segrè” San Cipriano d’Aversa (27 aprile);
7. I.C. di Casapesenna (27 aprile);
8. I.A.C. Grazzanise (28 aprile);
9. I.C. di San Marcellino (8 maggio).

Per maggiori informazioni leggi il Comunicato Stampa.
Questa pagina è stata aggiornata il 15/03/2017