Accesso

Gruppi di autoconsumatori e comunità di energia rinnovabile



EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI SPETTANTI

Il GSE, compatibilmente con la disponibilità e la qualità delle misure necessarie per il calcolo trasmesse dai gestori di rete, calcola con frequenza mensile:

  • con riferimento all'energia elettrica condivisa, per ciascuna configurazione, il contributo spettante espresso in € fornendo uno specifico dettaglio. Il contributo spettante, ove applicabile, sarà comprensivo del corrispettivo unitario previsto dalla Delibera e della tariffa premio;
  • con riferimento all'energia elettrica immessa in rete, per ciascuna configurazione, il valore dell'energia ritirata espresso in €.

Con riferimento alla pubblicazione, invece, il contributo del mese m, sarà pubblicato entro il 25 del mese m + 3. A titolo esemplificativo, il contributo di gennaio sarà pubblicato entro il 25 aprile, quello di febbraio entro il 25 maggio e così via.

 

Il GSE eroga, entro il mese successivo alla pubblicazione dei contributi (se la fattura viene emessa entro il mese di pubblicazione), gli importi spettanti relativi:

  • al corrispettivo unitario previsto dalla Delibera e alla tariffa premio calcolati sull'energia elettrica condivisa, al raggiungimento di una soglia minima di importo pari a 100 €;
  • alla remunerazione dell'energia elettrica ritirata dal GSE, ove richiesto dal Referente. 




TARIFFE A COPERTURA DEI COSTI SOSTENUTI DAL GSE

Il corrispettivo dovuto al GSE per la copertura dei costi amministrativi sostenuti dallo stesso GSE è pari a quello stabilito dal D.M. 24/12/2014 per gli impianti in Scambio sul Posto.

Pertanto, la tariffa da corrispondere è costituita da un corrispettivo fisso per ciascuna configurazione e da uno variabile in funzione della potenza di ciascun impianto facente parte della configurazione, come riportato nella seguente tabella: 

Potenza

kW

Corrispettivo fissoCorrispettivo variabile
€/anno€/kW
P<=300
3<P<=20300
20<P<=200301

Tabella corrispettivi

Si applica inoltre un contributo aggiuntivo di 4 €/anno per ogni punto di connessione facente parte della configurazione (numero massimo di punti registrati nell'anno nell'ambito della configurazione).

Le tariffe di cui sopra sono dovute su base annua e riconosciute al GSE mediante compensazione delle somme erogate.