Accesso

RENDICONTARE I RISPARMI DEI PROGETTI

 

Per rendicontare i risparmi ottenuti dal progetto di efficienza energetica in un determinato periodo di monitoraggio è necessario presentare al GSE la richiesta di certificazione dei risparmi

In funzione della tipologia di progetto approvato (a consuntivo o standarizzato), la richiesta può essere a consuntivo (RC) o standardizzata (RS).

Entro 90 giorni dalla data di ricezione delle richieste di verifica e certificazione dei risparmi il GSE conclude la valutazione e fornisce un riscontro al soggetto proponente.

Se la valutazione ha esito positvo, il GSE autorizza il GME all'emissione dei titoli di efficienza energetica.

Le richieste a consuntivo o standarizzate devono essere presentate, al massimo, entro 120 giorni dalla fine del periodo di monitoraggio di riferimento.

​Per favorire la sostenibilità economica degli investimenti, è possibile richiedere che per la metà della durata della vita utile del progetto, il volume di certificati bianchi erogati sia moltiplicato per il fattore K1=1,2

In questi casi, per la durata residua della vita utile, il numero di certificati bianchi erogati a seguito delle rendicontazioni dei risparmi effettivamente conseguiti è moltiplicato per il fattore K2=0,8.


richieste a consuntivo 

 

​[accordion]
[titolo]

COSA SONO

[/titolo]
[testo]

Le richieste di certificazione dei risparmi a consuntivo (RC) permettono di rendicontare i risparmi conseguiti nell'ambito di un progetto a consuntivo, per un numero di anni pari a quelli della vita utile degli interventi. Esse contengono le misure puntuali delle grandezze caratteristichepost intervento che concorrono alla quantificazione dei risparmi energetici conseguiti dal progetto nell'arco di un periodo di monitoraggio.

Il periodo di monitoraggio a cui ogni singola RC fa riferimento è annuale. Limitatamente ai progettI caratterizzati da elevati risparmi, è possibile presentare dati relativi a periodi di monitoraggio semestrali o trimestrali.

La vita utile, ossia il numero di anni per i quali il progetto  ha diritto all'incentivo, decorre dalla data in cui viene avviato il programma di misura, o comunque non oltre 36 mesi dalla data di avvio della realizzazione del progetto. 

[/testo]
[/accordion]
​[accordion]
[titolo]

DOCUMENTAZIONE DA TRASMETTERE

[/titolo]
[testo]

La documentazione da trasmettere deve essere conforme, nei tempi, nei contenuti e nel formato, a quanto presentato in fase di valutazione del progetto a consuntivo. Essenzialmente, con la richiesta devono essere trasmesse le misure effettuate nel periodo di monitoraggio e il calcolo dei risparmi energetici di cui si richiede la certificazione ottenuta applicando alle misure l'algoritmo approvato in sede di progetto a consuntivo. 

Inoltre, unitamente alla prima RC, deve essere trasmessa:

  1. documentazione attestante la data di avvio della realizzazione del progetto;
  2. matricola dei misuratori installati;
  3. matricole/codici identificativi dei principali componenti installati.

È necessario che le informazioni contenute nelle richieste vengano rese al GSE in forma sostitutiva di atto notorio ai sensi del D.P.R n.445/2000.  –  Modulo per la PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA A CONSUNTIVO (RC).

Si ricorda che:

  • se il Soggetto Proponente è diverso dal Soggetto Titolare è necessario presentare il documento di delega con il relativo documento di identità in corso di validità. –  DELEGA DEL SOGGETTO TITOLARE
  • se il Soggetto Percettore coincide con il Soggetto Proponente è necessario presentare il documento di delega sottoscritto dal Soggetto Titolare con il relativo documento di identità in corso di validità. –  DELEGA A PERCEPIRE

[/testo]
[/accordion]
​[accordion]
[titolo]
COME INVIARE LA RICHIESTA AL GSE
[/titolo]
[testo]

La richiesta di certificazione dei risparmi per i progetti a consuntivo, completa di tutta la documentazione necessaria, deve essere inviata al GSE via PEC all'indirizzo info@pec.gse.it con oggetto: “Presentazione RC <codice pratica PC> – Ragione sociale del  soggetto proponente".

Si ricorda che, prima di effettuare l'invio, è necessario verificare che siano state effettuate le seguenti operazioni:

Alla ricezione della documentazione il GSE provvederà a trasmettere la relativa comunicazione di avvio del procedimento all'indirizzo PEC del Soggetto Proponente. 

[/testo]
[/accordion]


richieste STANDARDIZZATE

 

​[accordion]
[titolo]

COSA SONO

[/titolo]
[testo]

Le richieste di certificazione dei risparmi standardizzate (RS) permettono di rendicontare i risparmi conseguiti nell'ambito di un progetto standardizzato, per un numero di anni pari a quelli della vita utile degli interventi. Esse contengono le misure post intervento delle grandezze caratteristiche del solo campione rappresentativo, che concorrono alla quantificazione dei risparmi energetici conseguiti dal progetto nell'arco di un periodo di monitoraggio.

Il periodo di monitoraggio delle singole RS è annuale.

La vita utile, ossia il numero di anni per i quali il progetto ha diritto all'incentivo, decorre dalla data in cui viene avviato il programma di misura o comunque non oltre 36 mesi dalla data di avvio della realizzazione del progetto.

[/testo]
[/accordion]
​[accordion]
[titolo]

DOCUMENTAZIONE DA TRASMETTERE

[/titolo]
[testo]

La documentazione da trasmettere deve essere conforme, nei tempi, nei contenuti e nel formato, a quanto previsto in fase di valutazione del progetto standardizzato. Con la richiesta devono essere trasmesse le misure effettuate nel periodo di monitoraggio e il calcolo dei risparmi energetici di cui si richiede la certificazione. I risparmi sono ottenuti applicando alle misure del campione rappresentativo l'algoritmo previsto dalla relativa scheda standardizzata ed estendendo i risultati all'intero perimetro del progetto secondo il metodo approvato dal GSE. 

Inoltre, unitamente alla prima RS, deve essere trasmessa:

  1. documentazione attestante la data di avvio della realizzazione del progetto
  2. matricola dei misuratori installati
  3. matricole/codici identificativi dei principali componenti installati


[/testo]
[/accordion]
​[accordion]
[titolo]
COME INVIARE LA RICHIESTA AL GSE
[/titolo]
[testo]

La richiesta di certificazione dei risparmi per i progetti standardizzati, completa di tutta la documentazione necessaria, deve essere inviata al GSE via PEC all'indirizzo info@pec.gse.it con oggetto: “Presentazione RS <codice pratica PS> – Ragione sociale del  soggetto proponente".

Si ricorda che, prima di effettuare l'invio, è necessario verificare che siano state effettuate le seguenti operazioni:

Alla ricezione della documentazione il GSE provvederà a trasmettere la relativa comunicazione di avvio del procedimento all'indirizzo PEC del Soggetto Proponente. 

[/testo]
[/accordion]