Accesso

Interventi sugli impianti incentivati

LE PROCEDURE FORNISCONO AGLI OPERATORI LE INDICAZIONI PER LA GESTIONE DEGLI INTERVENTI

In data 20 dicembre 2017 il GSE ha pubblicato sul proprio sito le Procedure Operative per la gestione esercizio degli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili diversi dai fotovoltaici ammessi agli incentivi per fornire agli Operatori indicazioni sui principi generali di riferimento per la gestione degli interventi.

Per ciascuna categoria di intervento sono rappresentate le condizioni, i criteri di ammissibilità, gli eventuali impatti sulla convenzione in essere, gli adempimenti in capo agli Operatori, le modalità e le tempistiche di comunicazione al GSE.

Al fine di salvaguardare il mantenimento degli incentivi anche in relazione a interventi già realizzati, i princìpi delle Procedure si applicano agli interventi a prescindere dalla data di completamento degli stessi.

Per gli interventi completati in data successiva alla pubblicazione delle Procedure, l'Operatore deve trasmettere al GSE la relativa istanza entro 60 giorni dalla data di completamento. A seguito della valutazione, il GSE provvederà a trasmetterne l'esito all'Operatore entro il termine di 90 giorni dal ricevimento dell'istanza.

Per gli interventi completati prima della pubblicazione delle presenti Procedure e già comunicati al GSE, l'Operatore non dovrà trasmettere ulteriori comunicazioni.

Nel caso in cui prima della pubblicazione delle Procedure siano stati completati, ma non comunicati al GSE, interventi di “Potenziamento non incentivato", “Ammodernamento" e Modifica configurazione di impianto" che comportino il riconoscimento di un incentivo superiore a quello spettante, l'Operatore potrà trasmettere la relativa istanza entro 60 giorni dalla data di pubblicazione del documento. A seguito della valutazione, il GSE provvederà a trasmetterne l'esito all'Operatore entro il termine di 90 giorni dal ricevimento dell'istanza.

Esclusivamente per gli interventi di “Potenziamento non incentivato", “Ammodernamento" e “Modifica configurazione di impianto" è facoltà dell'Operatore presentare al GSE una istanza a preventivo che consenta di predeterminare i possibili effetti sulla convenzione in essere dell'intervento che si intende realizzare. Il GSE avvierà un procedimento amministrativo, da concludersi entro 120 giorni dal ricevimento dell'istanza.

Le summenzionate comunicazioni dovranno essere inviate al GSE esclusivamente mediante l'applicativo informatico SIAD (Sistema Informativo per l'Acquisizione Dati).

A seguito della realizzazione di qualsiasi intervento, a prescindere dall'obbligo di invio della comunicazione, è opportuno che l'Operatore provveda a conservare in sito tutta la documentazione utile a dimostrare la natura e l'estensione degli interventi realizzati (ad esempio: registri di manutenzione, certificazioni componenti, schemi elettrici, autorizzazioni, fotografie che descrivano lo stato dei luoghi prima della realizzazione dell'intervento), anche al fine di consentire al GSE, in sede di verifica, di valutare la sussistenza o la permanenza dei requisiti e dei presupposti per il riconoscimento o il mantenimento degli incentivi.

Per ulteriori dettagli e approfondimenti si rimanda alle FAQ pubblicate nella sezione dedicata.