Accesso

Energia e cambiamenti climatici

Il GSE è consapevole che le proprie attività finalizzate alla promozione e allo sviluppo delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica possano contribuire realmente al raggiungimento degli obiettivi stabiliti dalla Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile 2017-2030 in merito alla lotta ai cambiamenti climatici e alle emissioni climalteranti in atmosfera.

Nel 2015 infatti il GSE ha aderito all'Appello per il clima, il documento che ha promosso presso i Paesi partecipanti alla COP 21 di Parigi, la definizione di un accordo a favore della sostenibilità ambientale. Sottoscrivendo l'Appello, ci siamo quindi impegnati a sostenere e incentivare specifiche azioni in favore del clima, contribuendo a limitare l'aumento della temperatura globale e riducendo le emissioni di CO2 .


AREE DI INTERVENTO RILEVANTI DELLA PERFORMANCE AMBIENTALE DEL GSE

Acquisti Verdi

Orientamento dei nostri acquisti verso prodotti e servizi a ridotto impatto ambientale, con particolare riferimento alla fornitura di prodotti di cancelleria, mobili e arredi, attrezzature elettriche ed elettroniche.

Energia Verde

Accordo per la fornitura di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili, installazione di impianti a fonti rinnovabili per l'autoproduzione di energia elettrica e di energia termica.

Progetto Plastic Free

Azioni e iniziative per far diventare l'azienda completamente “Plastic Free" eliminando l'utilizzo qualsiasi oggetto di plastica monouso (bottiglie, piatti, posate, contenitori da asporto, etc.) e non solo all'interno delle sedi del GSE.

Efficientamento energetico

Ottimizzazione della gestione degli impianti e delle attrezzature esistenti;

Installazione di nuovi impianti più performanti e a ridotto consumo di energia.

Dematerializzazione

Riduzione dell'utilizzo di carta attraverso lo sviluppo di piattaforme informatiche di dematerializzazione.

Mobilità sostenibile

Promozione dell'utilizzo del trasporto pubblico locale per i dipendenti e avvio del car pooling per gli spostamenti casa-lavoro

Raccolta differenziata

Raccolta differenziata dei rifiuti nelle sedi.


I CONSUMI DI RISORSE

I consumi energetici

I consumi energetici per GSE rappresentano un aspetto rilevante sia dal punto di vista della gestione ambientale sia da quello dei costi. Per questo motivo abbiamo installato, presso la nostra sede centrale due impianti per la produzione di energia elettrica e termica da fonti rinnovabili. Questo consente alla Società di risparmiare ogni anno energia in quantità corrispondente a 600 barili circa di petrolio.

Nel 2019 l'acquisto di energia elettrica è stato pari a 6.937 kWh, in leggero aumento rispetto al 2018 (+ 4,6%) a causa dell'incremento del personale della società del Gruppo con sede a Roma (da 940 lavoratori nel 2018 a 1004 nel 2019).

Il 33,5% dell'energia totale acquistata nel 2019 da GSE è stata generata da fonti rinnovabili. Non solo, dal 2015 il GSE acquista l'energia elettrica consumata nelle sue sedi direttamente sul mercato elettrico all'ingrosso consentendo alla Società un risparmio economico di circa il 5-6% sui costi di approvvigionamento. 

Energia elettrica acquistata in rete (MWh)​AnnoVariazione​ ​

​2019​2018​2017​2018-2019​2017-2018
Totale energia elettrica acquistata dalla rete​6.9376.6346.143+4.6%8%
​...da fonti rinnovabili2.324​2.222​2.058​-​-​
...da fonti non rinnovabili4.6134.4114.085--


Nel 2019, a fronte della crescita nel numero di lavoratori è, invece, diminuito del 2,2% il parametro relativo all'intensità energetica, inteso come il contributo pro-capite della forza lavoro al consumo di energia elettrica totale.

Questa diminuzione evidenzia l'impegno del GSE nella direzione del risparmio delle risorse e della riduzione dell'impatto ambientale del Gruppo.

Con riferimento ad altri consumi di energia (combustibili), nel corso del 2019 non si è rilevata la necessità di rifornimento di gasolio del gruppo elettrogeno di emergenza.

Relativamente al consumo di combustibile, la variazione dei consumi nel tempo è riferita principalmente all'aumento di popolazione aziendale nel 2019 e all'incremento delle attività di verifica sul territorio. 


UdM​AnnoVariazione​ ​


​2019​2018​2017​2018-2019​2017-2018
Benzina​t​0,630,22​0,22​182,1%​​0,7%
Gas naturale (metano per autotrazione)m3​265,079,0​​24,0235,4%​229,2%​


EMISSIONI DI GAS SERRA

L'andamento delle emissioni dirette di gas serra in atmosfera presenta nel 2019 un trend in diminuzione in termini assoluti, nonostante l'incremento del personale di circa 60 unità. 

Emissioni dirette di gas effetto serra (scope 1)UdM​AnnoVariazione​ ​


​2019​2018​2017​2018-2019​2017-2018
​GasoliotCo2 eq​0,00​4,19​0,00​-100,0%​-​
Benzina tCo2 eq
1,980,700,70182,9%0,0%
Gas naturale (metano) tCo2 eq​0,5230,156​0,47​235,3%​231,9%​
Totale emissioni dirette tCo2 eq
2,505,040,74-50,4%577,6%

Nota – per il calcolo delle emissioni da consumi di gasolio, benzina e gas naturale sono stati utilizzati i fattori di conversione pubblicati da ISPRA ‘Tabella parametri standard nazionali’ comprensivi di dati aggiornati al 2018.

Per quanto riguarda le emissioni dirette di gas serra in atmosfera si passa dalle 5.000 tonnellate del 2018 alle 2.500 tonnellate del 2019. Questa diminuzione è stata dovuta, principalmente, alla riduzione del rifornimento di gasolio per il gruppo elettrogeno.
Per quanto riguarda le emissioni indirette di gas effetto serra (Scope 2), la prestazione energetica delle Società del Gruppo con sede a Roma risulta allineata in leggero aumento del 4,6%, presentando per la variazione dell'anno 2019 sull'anno 2018 come conseguenza della maggior presenza di personale.

Emissioni totali indirette (per elettricità e calore) (t)​201920182017

​CO2 CO2 CO2
Gasolio​2.4902.3862.205


Per quanto riguarda le emissioni indirette di gas effetto serra (Scope2), la prestazione energetica delle Società del Gruppo risulta allineata e in leggero aumento (del 4,6%), a causa della maggior presenza di personale.


UdM​AnnoVariazione​ ​


​2019​2018​2017​2018-2019​2017-2018
Totale energia elettrica acquistata dalla rete​tCo2 eq​2.490,392.381,512.205,304,6%​8%

Nota – per il calcolo delle emissioni da consumi di energia elettrica è stato utilizzato il fattore di emissione fornito da Terna (comprensivo di dati aggiornati al 2017).

La dimensione riferibile invece ai viaggi per trasferte di lavoro del personale del Gruppo (altre emissioni indirette di gas a effetto serra - Scope 3), rivela:

  • una diminuzione importante dell'uso di auto personali per missione (valore azzerato) a favore di un uso più massivo del treno;
  • una diminuzione significativa delle emissioni dovute a voli domestici di tratta minore di 1600 km;
  • un aumento dei voli a lunga percorrenza derivato dalla presenza istituzionale ad eventi internazionali nel corso dell'anno 2019.


UdM​AnnoVariazione​ ​


​2019​2018​2017​2018-2019​2017-2018
​Viaggi di lavoro:
​Auto personali per
missione
tCo2 eq24,68,7919,17180%-54,2%
​TrenitCo2 eq​35,029,27​30,12​19,6%​-2,8%​
​Voli domestici (<500Km) tCo2 eq26,4​27,77​48,12​-4,9%​-42,3%​
​Voli a breve percorrenza (500<x<1600 Km)tCo2 eq32,3​42,80​24,76​-24,6%​72,9%​
​Voli a lunga percorrenza
(>1600 Km)
tCo2 eq​50,8​19,1139,22​165,7%​-51,3%​
Totale altre emissioni indirette (viaggi di lavoro) tCo2 eq169,04127,74161,3832,3%-20,8%

Nota – Il contributo di ossidi di azoto (NOx), ossidi di zolfo (SOx) e altre emissioni non risulta significativo per le finalità del calcolo.