Accesso

LA PIATTAFROMA D'ASTA

Le aste si svolgono su piattaforme d'asta dedicate gestite da borse valori operanti sul mercato del carbonio e selezionate tramite gara d'appalto europea. Tutti gli operatori, a prescindere dallo Stato membro in cui hanno sede, possono partecipare alle aste bandite da qualsiasi piattaforma d'asta operativa.

I 25 Stati membri, tra cui l'Italia, insieme a Norvegia, Islanda e Liechtenstein hanno deciso di collocare le proprie quote su una piattaforma d'asta comune europea (CAP2). La Polonia ricorre transitoriamente alla CAP2 con una sessione d'asta a sé stante, in attesa di individuare una propria piattaforma nazionale.

Germania e Regno Unito hanno deciso di collocare le proprie quote all'asta su piattaforme nazionali.

Dal 5 settembre 2016, EEX gestisce la piattaforma d'asta comune europea (CAP2).


CHI PUò PARTECIPARE

Possono partecipare alle aste CO2 i seguenti soggetti:

  • Gestori di impianti fissi o operatori aerei che ricadono nell'ambito della Direttiva ETS;
  • Imprese d'investimento autorizzate ai sensi della Direttiva 2004/39/CE (MiFID) che presentano un'offerta per conto proprio o per conto dei loro clienti;
  • Enti creditizi autorizzati ai sensi della Direttiva 2006/48/CE (Dir. Enti Creditizi) che presentano un'offerta per conto proprio o per conto dei loro clienti;
  • Raggruppamenti di gestori di impianti o operatori aerei che agiscono in qualità di rappresentanti dei loro membri;
  • Trader di energia e commodity a patto che la normativa dello Stato membro in cui sono stabiliti lo consenta;
  • Organismi pubblici o enti di proprietà pubblica che controllano gestori di impianti o operatori aerei.
    Per approfondimenti relativi ai soggetti che possono accedere alle aste, visionare il Rapporto GSE sulle Aste I e II trimestre 2013

MODALITA' DI PARTECIPAIONE ALLE ASTE

Per partecipare alle aste, gli aventi diritto devono presentare domanda di ammissione alle singole piattaforme.

Per ciascuna piattaforma, l'ammissione è vincolata al superamento da parte dell'operatore di un processo di know-your-customer-check e al pagamento delle tariffe di partecipazione (Rapporto GSE sulle Aste I trimestre 2014).

Il calendario d'asta per ogni anno civile entrante è pubblicato, per la piattaforma comune europea, entro il 30 settembre. Per le piattaforme nazionali invece, entro il 31 ottobre. Per ogni asta, il calendario riporta data, periodo d'offerta, condizioni contrattuali e volumi minimi negoziabili.

Per ciascuna asta, i partecipanti presentano le proprie offerte (quantità di quote richieste e prezzo offerto) durante la sessione d'asta, senza conoscere le offerte presentate da altri soggetti. Il volume minimo d'offerta è pari ad un lotto di 500 quote.

Ciascuna asta ha un unico prezzo di aggiudicazione (clearing price) determinato dalla piattaforma che ha bandito l'asta. Il prezzo di aggiudicazione è il valore economico minimo proposto per cui la quantità di quote domandata dai partecipanti eguaglia quella offerta dagli Stati membri. Nel caso in cui la domanda di quote sia inferiore all'offerta l'asta è annullata.

Il Regolamento Aste prevede che lo svolgimento delle aste sia supervisionato da un Sorvegliante Unico d'Asta (Single Auction Monitor – SAM), selezionato da Stati membri e Commissione europea tramite apposita gara d'appalto. Attualmente nessuna gara d'appalto svolta è riuscita a designare una SAM.  


IL RUOLO DEL GSE

Il GSE è il responsabile del collocamento (o Auctioneer) delle quote italiane di emissione sulla CAP2. Per conto del Governo italiano, il GSE partecipa a ciascuna asta gestita dalla piattaforma d'asta comune collocando le quote italiane e ricevendone i relativi proventi che trasferisce all'Erario (D. Lgs 30/2013 e s.m.i.).

Il GSE non ha rapporti diretti con gli operatori che acquistano le quote. Tali rapporti sono sempre mediati dalla Piattaforma d'Asta. 


AGGIORNAMENTI E LINK ESTERNI

Per poter partecipare alle aste presso la piattaforma comune europea (CAP2) è necessario accreditarsi presso EEX, gestore della medesima.

Per il dettaglio delle singole sessioni d'asta si rimanda al Calendario Aste 2020, disponibile anche nella pagina Documenti.

Di seguito, una serie di riferimenti utili per ulteriori approfondimenti: